Risonanza magnetica: tutto quello che devi sapere

Risonanza magnetica: tutto quello che devi sapere

Risonanza magnetica Cagliari

La risonanza magnetica Cagliari è un esame non invasivo, che si avvale delle tecniche di diagnostica per immagini e non ha praticamente limiti nei suoi campi di applicazione. Si esegue con l’impiego di macchinari all’avanguardia, che utilizzano le onde magnetiche e le onde radio. Questo esame consente di visualizzare le strutture articolari e vascolo-nervose e i tessuti molli delle principali articolazioni (spalla, ginocchio, polso, caviglia, mano, piede, bacino, colonna cervico-dorso-lombo-sacrale), evidenziando la presenza di eventuali situazioni patologiche. La risonanza magnetica utilizza forti campi magnetici e onde radio per creare immagini estremamente dettagliate, molto più dettagliate di una scansione a tomografia computerizzata (TC) o di una radiografia. Il paziente viene fatto sdraiare su un lettino, che scivola all’interno del macchinario per la risonanza magnetica, e lì deve restare immobile per tutta la durata dell’esame. A protezione dei rumori piuttosto forti, gli vengono forniti degli appositi auricolari. Poiché l’esame è basato sulla produzione di un campo magnetico, è necessario che nulla di metallico sia introdotto nella sala della risonanza. Per tutta la durata della procedura (che dura tra i 30 e i 40 minuti) il paziente deve rimanere disteso e immobile all’interno della macchina, che di fatto è un enorme magnete a forma di tubo.

 

Dove è possibile eseguirla?

Presso lo Studo Radiologico Dimaraggi, in via Tolmino 25 a Cagliari, viene eseguita la risonanza magnetica su prescrizione medica. Lo studio si avvale di due apparecchiature per la risonanza magnetica nucleare aperta. Si tratta di una procedura assolutamente non invasiva che permette di avere immagini dettagliate dell’interno del corpo, senza bisogno di ricorrere a procedure chirurgiche. Le uniche controindicazioni per questa indagine sono relative ai pazienti portatori di pace-maker o di clips vascolari cerebrali. E’ possibile contattare il numero verde presente sul sito, dedicato esclusivamente a risonanze urgenti private con refertazione entro 24h.

editor