Illumina la tua casa con il marmo, scopri come

Illumina la tua casa con il marmo, scopri come

5 Luglio 2021 Off di editor

Avresti mai pensato di mettere in casa tua una lampada in marmo? Forse no, perché in genere a questa pietra, fredda e dura, viene associata una idea di pesantezza che difficilmente si abbinerebbe ad oggetti casalinghi o leggeri, come appunto può essere una lampada. Il marmo in genere viene utilizzato per pavimenti, per sculture, per oggetti di arredo difficili da spostare. Eppure oggi vedremo che questo modo di vivere il marmo fa parte del passato.

Onice retroilluminato

Oggetti di design e di avanguardia – a dispetto di quanto si possa credere – si possono avere anche in marmo, grazie all’onice retroilluminato. Questo materiale è un marmo tagliato in maniera estremamente ultra sottile. È prodotto da Rife, in pannelli, a partire da tutti i tipi di marmo ad eccezione del granito. Lo spessore minimo è di mezzo millimetro, mentre le dimensioni massime per ciascun pannello possono arrivare a 300 x 80 centimetri.

Le lampade sono generalmente composte da pannelli di 3 o 4 millimetri, accoppiati ad uno strato di vetro – resina. Si tratta di una composizione estremamente sottile ma resistente che ben si presta alla realizzazione di lampade perché, grazie alla retroilluminazione, si potrà ottenere un oggetto di design, unico per le sue linee naturalmente delineate dal marmo, originale, non comune e senza ombra di dubbio ricercato e raffinato. Una scelta da veri internditori.

Questa composizione di materiali, oltre che per le lampade, si presta anche alla realizzazione di mobili e complementi di arredo, pannelli per pareti e altre realizzazioni. Per abbinare le varie componenti non è necessario l’utilizzo di viti e di altri componenti addizionali. La tecnica di Rife è ormai sperimentata negli anni, con ottimi risultato d’arredo e massima soddisfazione dei clienti.

Visita subito il sito web per conoscere le varie proposte in vetrina e per ottenere ulteriori informazioni e preventivi.