I dettagli dell’attrezzatura da sci

I dettagli dell’attrezzatura da sci

25 Ottobre 2021 Off di editor

Chi vuole iniziare a sciare deve assolutamente investire del tempo nella scelta dei propri accessori. Gli sciatori esperti sanno che nulla, va lasciato al caso, quando si scende da una vetta innevata. Vediamo insieme cosa non trascurare per sciare al meglio, quando si va in montagna.

L’attrezzatura ideale per andare in sci

Partiamo dagli scarponi. All’inizio il piede si deve adattare al peso e all’avvolgente sagomatura dello scarpone da sci, e certamente bisogna lasciare tempo al piede pe abituarsi allo scarpone. Ma ciò che conta è scegliere quelli della propria taglia e stare attenti a non prendere un modello piccolo. Ecco perché, quando si acquistano gli scarponi occorre sempre provarli mentre si indossa il calzino che poi si porterà durante la discesa in sci.

Le racchette sono l’altro grande accessorio, da scegliere sempre e solo in abbinamento agli sci che si stanno per acquistare. Questo perché, in base al modello di sci che si preferisce c’è uno specifico paio di racchette da preferire.

Passando poi all’abbigliamento, la cosa da dire è che tanti piccoli dettagli possono trasformare lo sport su sci in un momento di pura gioia o totale sofferenza. Partiamo dai piedi: per le persone più sensibili alle basse temperature è bene andare sul sicuro e partire già dalla scelta di calze termiche da uomo. Non c’è niente di peggio di salire in alta quota e avere freddo ai piedi.

Il piede, infatti deve sempre essere mantenuto al caldo, e le calze termiche da uomo rappresentano una vera e propria certezza in questo senso. È altrettanto importante scegliere i guanti più congrui per la propria sciata. Da una parte devono consentire una facile impugnatura delle racchette, mentre dall’altra, proprio come le calze termiche da uomo sono un accessorio che deve tenere caldo tutta la mano.

Mani e piedi caldi consentono di sciare al meglio e, per perfezionare l’abbigliamento non resterà che trovare la giacca a vento più opportuna. Si scia al freddo è vero. Ma chi scende deve sempre stare al caldo.