Fertilità maschile, cos’è e come diagnosticare problematicità

Fertilità maschile, cos’è e come diagnosticare problematicità

1 Aprile 2021 Off di editor

I figli sono il naturale desiderio di ogni coppia che vuole costruire una famiglia. Solitamente, dopo un po’ di tempo in cui si sta insieme, in cui il rapporto fra i coniugi si è consolidato e ci sono solide basi economiche, il passo successivo diventa quello di allargare la famiglia.

Provare a concepire dei bambini alle volte può risultare difficoltoso. Se passano molti mesi e non sarete riusciti ancora ad avere risultati è consigliabile effettuare alcuni test per la fertilità maschile ed anche quella della donna.

Consultando il link che troverete sopra potrete avere tante risposte su cause e test da effettuare

Sono varie le tipologie di problematiche che potrebbero interessare gli organi genitali e riproduttivi maschili e quindi andare a causare l’infertilità dell’uomo. Le problematiche potrebbero essere genetiche e anatomiche, oppure legate all’uso di sostanze e farmaci che ne vanno ad alterare le proprietà.

I test che possono essere effettuati per valutare la fertilità maschile sono molti ed è cura del medico decidere insieme al paziente quale è o quali sono quelli giusti da eseguire per la determinata storia clinica del paziente stesso.

È raccomandabile eseguire questo test anche se non si sta necessariamente  provando ad avere dei bambini, ma per propria curiosità e per essere consapevoli del proprio corpo e delle proprie risorse ed eventualmente, in caso dovesse risultare qualche problema, iniziare qualche cura che potrebbe aumentare le probabilità di essere fertile e per curare la tua fertilità maschile.

Le cause dell’infertilità potrebbero essere varie e di solito è molto complicato risalirci. Negli ultimi anni il tasso di infertilità maschile è aumentato di molto, a causa delle cattive abitudini come il fumo o le droghe o l’alcol, a causa della tossicità dell’aria dovuta all’inquinamento, ed anche al crescente grado di obesità che è andato ad aggravare il problema della fertilità maschile.