Crudo o cotto: i ristoranti per ogni gusto

Crudo o cotto: i ristoranti per ogni gusto

9 Marzo 2022 Off di editor

La tendenza che vede la preferenza verso i cibi crudi in netta crescita non sembra arrestarsi. Sono infatti sempre di più le persone a scoprire questo trend e a seguirlo e allo stesso modo sono sempre di più le attività commerciali che in linea con le preferenze del consumatore di oggi offrono un menù in linea con le preferenze alimentari oggi più manifestate.

È così che nascono posti come sushi bar, poke bar o la cruderia, ovvero posti dove è possibile recarsi se si decide di voler gustare piatti crudi.

La maggior parte di questi offre piatti di pesce fresco preparato seguendo tutti i criteri del caso regolamentati per legge e rigorosamente crudi.

Ma quali sono i benefici del pesce crudo? Vediamoli insieme.

I benefici del pesce crudo

Consumando pesce crudo è possibile per l’organismo ottenere molteplici benefici in termini di salute, infatti il pesce crudo è un alimento proteico, naturalmente ricco di vitamine A e D, di minerali, ma soprattutto dei preziosi acidi grassi polinsaturi Omega 3, che si distinguono per avere potenti effetti benefici sulla circolazione e sul sistema nervoso. Sono infatti in grado anche di ridurre il rischio di infarto e di ictus perché combattono la formazione di coaguli nel sangue.

Ci sono però per chi consuma pesce crudo alcune regole a cui prestare attenzione per mantenere alto il livello di sicurezza ed evitare possibili rischi nel caso queste norme non vengano rispettati.

Per essere tranquilli e non incorrere in conseguenze negative il pesce da consumare crudo deve essere il più fresco possibile e per essere consumato senza alcun rischio di salute per l’organismo, deve essere abbattuto.

Il pesce è abbattuto se viene messo per un tempo di almeno 24 ore in un congelatore che raggiunga i – 20°C.