Quando chiamare la guardia medica privata?

Quando chiamare la guardia medica privata?

La guardia medica privata è un servizio del tutto nuovo che porta il medico direttamente a casa tua, geo-localizzando quello più vicino e richiedendo immediatamente una visita. E’ costituita da un gruppo di medici che effettua visite private per adulti e bambini, solo a domicilio del paziente. La visita medica da parte dello staff viene effettuata nel giro di un’ora dalla richiesta presso il domicilio del paziente, garantendo efficienza e tempestività in caso di situazioni di estrema urgenza. Inoltre viene offerto anche il servizio medico notturno, il rilascio di certificati medici e la reperibilità anche durante le festività.

Il centralino della guardia medica privata a roma è attivo 24 ore su 24, anche nei giorni festivi. Il servizio può essere chiamato in qualsiasi ora, soddisfacendo ogni paziente, grazie alla competenza dei medici specialisti. Cardiologi, otorini, pediatri, ortopedici sono specializzati nell’assistenza medica privata a casa, pronti a visitare il paziente in modo approfondito e scrupoloso, al fine di risolvere ogni tipo di malore e garantire la buona salute dell’assistito. 

 

Quando chiamare la guardia medica privata? 

In caso di infortuni nella propria abitazione, cadute accidentali che sovente accadono in modo improvviso, è possibile telefonare alla guardia medica privata. Tutti siamo a conoscenza che, in caso di fratture, è bene non spostare il paziente prima di essere visitato, per non peggiorare la situazione e provocare altre sintomatologie.

Spetterà alla guardia medica privata visitare l’infortunato e decidere sul da farsi. In caso di assistenza disabili, per coloro che non sono in grado di deambulare, ma che necessitano di assistenza sanitaria a casa, l’addetto al centralino gestirà la situazione trovando la soluzione adeguata ed il medico specifico per soddisfare la richiesta. Inoltre, la guardia medica privata è un servizio che non conosce confini: molte volte, infatti, si ha bisogno di un medico proprio quanto ci si trova lontano da casa: in vacanza, in trasferta di lavoro o persino all’estero, quando è importante avere qualcuno che parli la nostra stessa lingua.