Come installare autonomamente una doccia da esterno

Come installare autonomamente una doccia da esterno

 1 STILO

Godersi l’estate in relax con il piacere di una doccia da esterno per il giardino o di una doccia per piscina? Sul mercato esistono moltissime soluzioni, ecco allora alcuni consigli pratici per ottenere il massimo del comfort in piena autonomia.

 

Scegliere una doccia da esterno facile da installare

 

Tra i tanti prodotti presenti sul mercato, oltre al costo, al design e ai materiali di costruzione, consigliamo di scegliere un modello facilmente installabile, che non necessiti cioè dell’ausilio di un idraulico.

 

Ati di Mariani, per esempio propone una vasta scelta di docce da giardino corredate da un unico tubo flessibile in acciaio inox per il collegamento alla rete idrica. La versione “M” dei prodotti Ati prevede 2 tubi flessibili, sempre in acciaio, uno per l’ingresso dell’acqua fredda e l’altro per l’uscita dell’acqua calda. In ogni caso, anche per questi modelli il montaggio è semplicissimo dato che il primo tubo è contraddistinto dal nastro blu, mentre l’altro da quello rosso.

 

Il fissaggio della doccia da esterno a terra

 

Si consiglia poi di fissare saldamente la doccia da esterno a un basamento in legno disponibile come elemento accessorio, risultando la soluzione ottimale. In alternativa si può ancorare la doccia a un pavimento piano, attraverso le apposite viti.

 

Oltre al piacere dell’acqua anche quello del risparmio

 

Svolti questi semplici passaggi la doccia è pronta per l’utilizzo. A seconda dei modelli, le docce da giardino Ati sono corredate di rubinetti, miscelatori o pulsanti con arresto temporizzato. Soluzioni che permettono di godersi tutti di benefici di una doccia da esterno alla temperatura ideale, evitando inutili sprechi d’acqua.

 

Per maggiori informazione a riguardo visita il sito www.atidocce.it o scrivi all’indirizzo docce@atimariani.it